Leap Factory.

“La passione per le montagne e per i meravigliosi luoghi naturali del pianeta è il filo rosso che unisce noi e tutti coloro che contribuiscono ogni giorno al lavoro e alla crescita di LEAPfactory. Ed è l’energia che ci sostiene nella volontà di sperimentare nuove possibilità di dialogo con la natura. L’attività di LEAPfactory si fonda sulla ricerca costante di soluzioni progettuali per rispondere ai problemi posti dall’infrastrutturazione dell’ambiente naturale. L’obiettivo è ripensare le modalità di relazione tra uomo, natura e artificio, usando il paesaggio alpino come laboratorio di sperimentazione. Un nuovo approccio al territorio che prova a ridefinire le culture dell’abitare, del lavorare, del vivere – in simbiosi con l’ambiente e la sostenibilità energetica, qui interpretati come fondamentali strumenti progettuali. Pensiamo possibile rigenerare l’immaginario dei luoghi abitati con nuove soluzioni che, nel pieno rispetto dei valori ambientali, identitari e storici, contribuiscano ad accompagnare i cambiamenti futuri riconoscendo la grande diversità e la qualità dei paesaggi che abbiamo ereditato dal passato, sforzandoci di preservare, o ancor meglio, di arricchire tale ricchezza. I prodotti di LEAPfactory sono tutti prefabbricati, concepiti per “abitare ad impatto zero” i luoghi naturali sensibili e da proteggere; adatti anche per tutte le aree prive di accessibiltà stradale, oppure dove è opportuno evitare la fase di un cantiere tradizionale e la manomissione temporanea del suolo. La loro completa reversibilità ne riduce ulteriormente l’impronta ambientale, consentendo di abitare la natura rispettandola”.
WebsiteBivacco Gervasutti